top of page

Finanziamento a fondo perduto per la promozione dell’economia circolare e la riduzione dei rifiuti nel sistema produttivo regionale


Mappamondo tenuto tra le mani


OBIETTIVO

Il bando ha come obiettivo favorire gli investimenti necessari ad aumentare il tasso di riciclo dei rifiuti, nonché attivare azioni significative in termini di economia circolare, incentivando gli interventi volti alla riduzione del quantitativo di rifiuti prodotti in ambito manifatturiero e/o al riutilizzo del materiale di scarto.


SOGGETTI BENEFICIARI

Possono presentare domanda di contributo ai sensi del presente bando le micro, piccole e medie imprese, gli enti, le organizzazioni, con sede in Emilia Romagna, iscritte al registro della Camera di Commercio competente per territorio.


INTERVENTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili a finanziamento le seguenti spese:

  • acquisizione di beni strumentali: macchinari, attrezzature e impianti, hardware, brevetti, marchi, licenze, servizi cloud computing e know how;

  • realizzazione di opere murarie ed edilizie strettamente connesse alla installazione e posa in opera di macchinari, attrezzature, impianti e hardware;

  • acquisizioni di servizi di consulenza specializzata per la realizzazione del progetto e per l’ottenimento di certificazioni connesse ai temi ambientali (ISO 14001, EMAS, ECOLABEL, EPD, LCA, ecc).


DOTAZIONE FINANZIARIA

Per le finalità di cui sopra vengono stanziate risorse per complessivi 10.000.000 euro.


ENTITA’ DEL CONTRIBUTO

L'agevolazione consiste di un contributo a fondo perduto pari al 40% dei costi considerati ammissibili fino all'importo massimo di €300.000.

In alternativa, a scelta del proponente e solo per progetti di cui all’azione 2.6.1, l'agevolazione avrà le seguenti caratteristiche:

  • Fino al 55% della spesa ammissibile per Piccole imprese;

  • Fino al 45% della spesa ammissibile per le Medie imprese;

  • Fino al 35% della spesa ammissibile per le imprese diverse dalle PMI.


Il contributo massimo è definito in base ai seguenti criteri:

  • €300.000 per capacità di riciclo inferiore a 5.000 T/anno;

  • €500.000 a fronte della dimostrazione di una capacità di riciclo almeno pari a 5.000 T/anno;

  • €1.000.000 a fronte della dimostrazione di una capacità di riciclo almeno pari a 10.000 T/anno;

  • €2.000.000 a fronte della dimostrazione di una capacità di riciclo almeno pari a 20.000 T/anno.

Il contributo sarà incrementato di un ulteriore 5% in presenza di requisiti di premialità contenuti all'interno della documentazione ufficiale.

E' richiesto un investimento minimo di €100.000.


PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande di contributo dovranno essere trasmesse alla Regione dal 9/04/2024 al 21/05/2024.



Commenti


bottom of page